Il 26 settembre si è svolto a Bologna il convegno Il Manager del Valore e i Capitali d’Impresa organizzato da GoForBenefit e dalla Scuola di Economia Civile (SEC) che ha coinvolto alcuni relatori d’eccezione, tra cui il Prof. Stefano Zamagni, economista, esperto di terzo settore ed economia sociale. Eravamo presenti anche noi in qualità di sostenitori dell’iniziativa.

Gli asset intangibili e il loro contributo alla creazione del valore si stanno imponendo con decisione sempre maggiore e richiedono una forte e armoniosa integrazione tra loro per offrire quel valore aggiunto necessario alla creazione di un modus operandi sostenibile e distintivo:

  • Il capitale umano con tutte le competenze, l’esperienza, la motivazione delle persone che lavorano
  • Il capitale sociale e relazionale e quindi il network e i rapporti
  • Il capitale strutturale con tutti i beni materiali che l’azienda mette a disposizione
  • Il capitale naturale ovvero l’ecosistema naturale in cui l’azienda opera

Un approccio che implica, dunque, una modalità più aperta e integrata nella conduzione del business, insieme a un pool di competenze nuove nei manager che devono condurre la rappresentazione del valore aziendale.

Per rendere tutto ciò reale, servono aziende illuminate, che sappiano guardare al futuro con lungimiranza e che siano consapevoli delle potenzialità delle proprie risorse.

Una visione, questa, coerente con MAAM, nel rispetto del valore delle persone e della loro vita.

Partecipare a questo convegno è stato per noi un modo per condividere il nostro punto di vista sul mondo del lavoro, con una motivazione che ci spinge, ogni giorno, a essere rivoluzionari.